Harry Potter The Exhibition

–ITALIANO–(English version below)–

Harry Potter The Exhibition è la mostra itinerante nata nel 2009 dalla collaborazione tra Warner Bros Consumer Products e Global Experience Specialists Inc (GES) e dedicata al mondo del famoso maghetto creato dalla penna di J.K. Rowling. Dopo i grandi successi di Chicago, Boston, Seattle, Toronto, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Shanghai, Parigi, Bruxelles e Madrid questa “magica” mostra è approdata anche in Italia, per la gioia dei fan. La prima ed esclusiva tappa nazionale è stata annunciata a Orlando (Florida) da James e Oliver Phelps (ndr i gemelli Fred e George Wesley) durante la ricorrenza annuale “A celebration of Harry Potter”. L’evento è stato ospitato alla Fabbrica del Vapore di Milano dal 12 maggio al 9 settembre 2018.

Per i moltissimi fan di tutta Italia è stata l’occasione per vedere il materiale ispirato ai set dei film, i costumi autentici, gli oggetti di scena, le creature fantastiche e molto altro. 1600 mq di esposizione, suddivisi in 9 sale tematiche, che si sono rivelati un vero e proprio viaggio nel magico mondo dell’amata saga, con tanto di ricostruzione di alcuni dei luoghi più iconici dei libri. Un evento assouaUnuNunlutamente imperdibile per chi da sempre sognava di essere parte di questo mondo incantato e di poter visitare la Sala Grande di Hogwarts, il dormitorio dei Grifondoro, il campo da Quidditch, la capanna di Hagrid.

Dopo mesi di preparativi, finalmente il 6 settembre il mio desiderio di visitare la mostra si è avverato. L’avventura è iniziata all’alba, quando la mia amica ed io siamo salite sul treno in direzione Milano. Arrivate a destinazione ci siamo dirette subito alla Fabbrica del Vapore e, trepidanti, con i biglietti in mano, ci siamo messe in fila all’ingresso. Fin dal primo momento siamo state catapultate nel mondo dei maghi, con la possibilità di vivere in prima persona tutte le esperienze che fino ad allora avevamo solo potuto immaginare. L’atmosfera incantata e avvolgente ci ha accompagnato in ogni ambiente, rendendo il percorso coinvolgente e stimolante, anche grazie agli elementi interattivi. Infatti, abbiamo avuto la possibilità di sradicare una mandragola nell’aula di Erbologia, di lanciare una Pluffa nel campo di Quidditch e di sederci sulla poltrona gigante di Hagrid nella sua capanna.

Tra le varie ambientazioni ricche di oggetti di scena, costumi e creature quelle che ho apprezzato maggiormente sono state le riproduzioni delle aule di Pozioni, Difesa contro le Arti Oscure ed Erbologia, la Foresta Proibita e la Sala Grande. Ho apprezzato anche l’improvvisa sensazione di freddo percepita nel raggiungere l’area dedicata alle Forze Oscure, in quanto, associata all’aumento del buio, ha reso l’adattamento più realistico. Gli oggetti di scena che più mi hanno colpito sono stati gli horcrux, le bacchette e tutti i particolari come le spille, le confezioni dei dolci di Mielandia e i ritagli di giornale. Tra i vari costumi ho apprezzato particolarmente le divise da Quidditch e gli abiti del Ballo del Ceppo, mentre, Per quanto riguarda le creature il mio preferito è stato l’ippogrifo Fierobecco, anche se sono rimasta colpita pure dal cucciolo di Thestral nella Foresta Proibita.

Il bilancio di questa mostra è certamente positivo, è stata un’esperienza coinvolgente ed emozionante: non una semplice esposizione di oggetti di scena ma un vero e proprio viaggio nel mondo dei maghi.

Dal 13 ottobre scorso e fino al 10 marzo 2019 Harry Potter The Exhibition è visitabile alla Caligari Halle di Berlino.

–ENGLISH VERSION–

Harry Potter The Exhibition is a traveling exhibition born in 2009 by the collaboration between Warner Bros Consumer Products and Global Experience Specialists Inc (GES) and dedicated to the Wizarding World created by J.K. Rowling. After the great successes in Chicago, Boston, Seattle, Toronto, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Shanghai, Paris, Brussels and Madrid this “magical” event has arrived in Italy, to the delight of fans. The first and exclusive italian stage was announced in Orlando (Florida) by James and Oliver Phelps (the Wesley twins) during the anniversary “A celebration of Harry Potter”. The event was hosted at Fabbrica del Vapore in Milan from May 12th to September 9th 2018.

For many fans throughout Italy this was an opportunity to see film sets’ inspired material, authentic costumes, props, fantastic creatures and so much more. 1600 square meters of exhibition, divided into 9 themed rooms, which have been a real journey into the magical world of our beloved saga, complete with a reconstruction of some of the most iconic sites of the books. An unmissable event for those who have always dreamed of being able to visit magical locations such as the Great Hall of Hogwarts, the Gryffindor dorm, the Quidditch pitch, Hagrid’s hut.

After months of preparations, finally on September 6th my desire to visit the exhibition came true. The adventure began at dawn, when my friend and I got on the train to Milan. Once we arrived, we headed immediately to Fabbrica del Vapore and anxiously, with tickets in hand, we lined up at the entrance. From the first moment we have been catapulted into the wizarding world, with a chance to live in first person all those experiences which until then we had only been able to imagine. The enchanted and enveloping atmosphere has accompanied us in every setting, making the journey engaging and challenging, also thanks to the presence of interactive elements. In fact, we had a chance to eradicate a Mandrake root in Herbology Class, to throw a Quaffle at the Quidditch pitch and to sit on Hagrid’s giant armchair in his hut.

Among the various settings full of props, costumes and creatures, the ones I loved were the reproductions of Potions, Herbology and Defense Against the Dark Arts’ classrooms, the Forbidden Forest and the Great Hall. I also liked the sudden cold feeling perceived in reaching the dark forces’ dedicated area, since, together with the increasing darkness, it created the most realistic adaptation. The props that have most impressed me were the Horcruxes, the wands and all the details such as pins, Honeyduke’s packages of sweets and newspaper clippings. Among the many costumes I particularly enjoyed Quidditch uniforms and Yule Ball’s clothing, while, as regards the creatures, my favorite has been Buckbeak the hippogriff, although I was struck as well by the Thestral’s puppy in the forbidden forest.

The exhibition’s rating is certainly positive, it has been an engaging and exciting experience: not just a display of props but a real journey into the wizarding world.

From October 13th until 10 March 2019 Harry Potter The Exhibition can be visited at the Caligari Halle in Berlin.

Photo by: ©Francesco Bona